Servizi PREMIUM

I servizi a valore aggiunto (cosiddetti VAS), detti anche “premium” o a “contenuto”, sono servizi forniti da TIM o da società esterne, proprietarie dei contenuti, via SMS o attraverso connessione dati da rete fissa (WEB) o in mobilità (WAP) che si possono attivare, ricevere e/o fruire su Telefonino, Tablet o PC. Si tratta di servizi quali: giochi, video, streaming musica, news, meteo, suonerie, oroscopo ed altri.

 

Attivazione servizi a contenuto

I servizi a valore aggiunto sono servizi a pagamento, le modalità di tariffazione (per singolo messaggio e/o contenuto, giornaliero, settimanale, mensile) variano a seconda della tipologia di servizio che si è scelto di attivare sulla linea. Quando si scarica un contenuto è perciò sempre importante verificare se ciò comporta l’adesione a un servizio in abbonamento, con addebito periodico sull’utenza.

 

Come attivare

L’attivazione del servizio può avvenire seguendo l’indicata procedura di attivazione, prevista per ciascuno dei canali indicati (SMS, WEB, WAP ecc.), sempre previo consenso.

 

Disattivazione servizi a contenuto

Si può disattivare gratuitamente, in qualunque momento, un servizio a valore aggiunto con una semplice procedura indicata nelle specifiche presenti sul sito di fruizione o nell’SMS ricevuto al momento dell’attivazione oppure chiamando gratuitamente il Call Center Unico CSP al Numero Verde 800.442.299.

Per visualizzare l’elenco di tutti i servizi a contenuto attivi sulla linea con relativi costi è possibile chiamare il Servizio Clienti 191 (per Professionisti e P.IVA), oppure accedere all’Area Clienti myBusiness (per medie e grandi Aziende).

Come disattivare:

  • Chiamando il Call Center Unico CSP Numero Verde 800.442.299
  • Nel caso di medie e grandi Aziende dall’Area Clienti myBusiness
  • Tramite URL/sintassi presente nell’SMS ricevuto post-attivazione del servizio
  • Chiamando il Servizio Clienti 191 (per Professionisti e Titolari di P.IVA) o l’800.191.101(per le medie e grandi Aziende)

 

Blocco/Sblocco servizi a contenuto

Le SIM business, fin dalla loro attivazione, sono abilitate alla fruizione dei servizi a valore aggiunto. Da febbraio 2020 le linee che aderiranno alle nuove offerte, saranno disabilitate all’attivazione dei servizi a valore aggiunto a pagamento offerti da società esterne. Rimarranno abilitati sulla linea i servizi di ticketing, bancari, voting, carrier billing e servizi a brand TIM. Il cliente potrà chiedere l’eliminazione del blocco sulla/e linea/e del contratto aziendale contattando il Servizio Clienti 191 (per Professionisti e Titolari di P.IVA) oppure 800.191.101 (per medie e grandi Aziende).

In ogni momento, comunque, il referente del contratto avrà la facoltà di richiedere selettivamente il blocco delle diverse tipologie di servizi a valore aggiunto, così da inibire l’attivazione e la fruizione sulla singola utenza mobile:

  • Blocco di tutti i servizi a contenuto di terze parti;
  • VM18 (servizi sexy vietati ai minori di 18 anni);
  • Anonimi e Scherzi (sms anonimi);
  • Ticketing (pagamento ticket autobus o altro mediante credito/conto telefonico);
  • Servizi Bancari (servizi di informazione/notifica bancaria);
  • Servizi di carrier billing;
  • Servizi di voting.

oltre che di tutte le direttrici in Decade 4 o di una singola di tali direttrici (Direttrice 44, 47 o 48), sempre chiamando gratuitamente il Servizio Clienti dedicato. Il referente può richiedere di abilitare nuovamente l’utenza mobile ai servizi a valore aggiunto chiamando gratuitamente il Servizio Clienti dedicato.

Le linee business nascono inibite all’invio degli sms di charity. Il referente del contratto in ogni momento potrà richiederne l’abilitazione contattando il Numero Verde dedicato.

 

Rimborso per errate attivazioni dei servizi premium

In relazione a taluni fenomeni di attivazioni non richieste di servizi premium su SIM collocate in dispositivi inidonei alla fruizione degli stessi (come allarmi, caldaie, ecc.), TIM – estranea a tali eventi – ha avviato immediatamente gli approfondimenti necessari per la propria tutela, anche al fine di individuarne le cause e le responsabilità. Stiamo conseguentemente provvedendo al rimborso di tutti gli addebiti erroneamente effettuati sulle SIM coinvolte. Sono inoltre in corso di adozione ulteriori misure tecniche cautelative per impedire la reiterazione di tali fenomeni.

In aggiunta alle ordinarie procedure di reclamo, in caso di attivazione non richiesta di un servizio a valore aggiunto sulla utenza mobile TIM, è possibile richiedere il rimborso delle somme addebitate sul credito/in fattura, nonché la disattivazione del servizio. La richiesta di rimborso dovrà pervenire entro 20 giorni dalla data di attivazione; la domanda non sarà accolta nel caso sia stato ottenuto analogo rimborso, in relazione allo stesso servizio, nei 30 giorni antecedenti la data di presentazione della richiesta in oggetto.

Come richiedere il rimborso:

  • Chiamando il Call Center Unico CSP al Numero Verde 800.442.299
  • Chiamando il Servizio Clienti 191 (per Professionisti e Titolari di P.IVA) o l’800.191.101(per le medie e grandi Aziende)