2017/12/12 – Variazione delle condizioni economiche e condizioni generali del Contratto del servizio di assistenza all risk azienda per i clienti mobili

A partire dal 1° gennaio 2018, a fronte di mutate condizioni di mercato e per esigenze di adeguamento delle offerte, cambieranno per i Clienti Business Mobile, ad eccezioni dei Clienti aderenti a Convenzioni Pubbliche, le condizioni economiche/contrattuali del servizio di Assistenza All Risk Azienda come di seguito specificato. Tutte le altre condizioni economiche e contrattuali resteranno invariate, incluso il canone base del suddetto Servizio di Assistenza All Risk Azienda.

 

Gli interventi di sostituzione dei prodotti a causa di guasti o malfunzionamenti, non saranno più gratuiti a partire dal primo intervento, ma sarà introdotto l’obbligo di pagamento di un importo per singola sostituzione, pari al 15% del prezzo del prodotto come da Listino Business non scontato.

Di conseguenza verrà modificato il paragrafo 7.1 delle Condizioni Generali del Servizio di Assistenza All Risk Azienda come di seguito riportato:

ART. 7 – Tasso di intervento 

7.1  Fermi restando i corrispettivi di cui al precedente articolo 3, in caso di erogazione del Servizio su Apparati guasti o malfunzionanti, TIM garantisce la sostituzione degli Apparati in assistenza  indicati nella Proposta di Attivazione – Sezione Offerta Mobile – Dettagli Tecnici Offerta, a fronte  del pagamento di un importo, per singola sostituzione, pari al 15%  oltre IVA, del prezzo del prodotto come da Listino Business non scontato.

 

DIRITTO DI RECESSO

 

I Clienti che non intendano accettare la suddetta variazione, ai sensi dell’art. 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, hanno il diritto di recedere dal Servizio di Assistenza All Risk Azienda in caso di prodotto associato al Contratto di Vendita in soluzione unica o in 24 rate, oppure di recedere dal Servizio di Assistenza All Risk Azienda e dal Contratto di Noleggio in caso di prodotto associato al Contratto di Noleggio, oppure di passare ad altro operatore, senza costi, dandone comunicazione scritta entro e non oltre il 15 gennaio 2018 a TIM nelle seguenti modalità: tramite l’invio di una raccomandata A/R all’indirizzo postale indicato in  fattura, oppure via fax al numero gratuito 800.423.131 o tramite PEC all’indirizzo telecomitalia@pec.telecomitalia.it.

Nella suddetta comunicazione è necessario specificare nell’oggetto la seguente dicitura: “Variazione delle condizioni economiche e condizioni generali del contratto del servizio di Assistenza All Risk Azienda ” ed allegare alla stessa una fotocopia del documento d’identità del Cliente titolare del contratto da cessare oppure del servizio da cessare. Si precisa che, per tale comunicazione, non è obbligatorio l’invio tramite raccomandata A/R.

I Clienti che decidessero di recedere e alle linee interessate dalla presente modifica fosse associato un contratto per l’acquisto rateizzato di un prodotto, avranno facoltà di pagare le rate residue secondo quanto previsto dall’art. 6 delle Condizioni Generali di Vendita con pagamento in 24 rate/Soluzione Unica (reperibili nella sezione modulistica), oppure secondo quanto riportato nello specifico Profilo commerciale e/o Offerta.

 

Per maggiori informazioni sulle suddette variazioni e sul diritto di recesso, oppure per scegliere un’eventuale altra offerta TIM più adatta alle  singole esigenze, è possibile contattare il Servizio Clienti 191 o visitare questo sito. Per le Medie e Grandi Aziende è a disposizione il numero 800.191.101 o il Referente abituale.